user_mobilelogo

Cerca nel catalogo


Ricerca avanzata

Carrello acquisti

0 Products - 0.00 Euro
Go to cart

Dieux magiciens dans le Rig-Véda (Les) (Codice: 978887252-167-X)

Gli dèi, detentori dei poteri che regolano l’ordine cosmico, come possono essere chiamati “maghi”? Essendo padroni del mondo, perché avrebbero bisogno di servirsi di pratiche sospette, poco ortodosse e, in fondo, un po’ illusorie, che vengono chiamate “magiche”? Si tratta di un paradosso che l’autore mette in evidenza e spiega prendendo come campo di indagine un ambito molto preciso: quello della religione dell’India antica (primo e secondo millennio prima della nostra era) come appare in quei documenti eccezionali che sono gli inni del Rig-Veda (redatti fra il 1800 e l’800 a. C.). L’autore procede al tempo stesso da filologo e da storico delle religioni, in linea con maestri quali Oldenberg, Lüders, Renou e Dumézil. Copiosamente “illustrato” da citrazioni vediche, tradotte appositamente a questo scopo e interpretate alla luce della tesi sostenuta dall’autore, quest’opera, originalissima nella sua concezione, apporta una luce nuova sulla nostra conoscenza del Veda.

Autore: Moisson, Patrick

Collana Bibliothèque de l'Unicorne 47

Pagine 528

Anno di pubblicazione 1993

Lingua Francese

Codice libro 2154

Editore: Archè Edizioni
Prezzo: 28.50 Euro
più spedizione
Quantita:
Copyright www.webdesigner-profi.de MAXXmarketing GmbH