user_mobilelogo

Cerca nel catalogo


Ricerca avanzata

Carrello acquisti

0 Products - 0.00 Euro
Go to cart

Eschatologie musulmane dans la Divine Comédie (L') (Codice: 887252-162-9)

Il poema immortale di Dante, summa del sapere tradizionale medievale, vertice della letteratura, deve forse la sua architettura e numerosi particolari a leggende musulmane il cui prototipo sarebbe il mi'râj, “l’Ascensione del Profeta”? A questa domanda l’eminente islamologo Miguel Asìn Palacios rispose affermativamente, con grande scandalo dei “dantisti”, che non potevano accettare che fonti così allogene avessero potuto ispirare un poeta che credevano originale per quanto riguarda l’essenziale, e “classico” o “tomista” in certe parti. Orbene, la dimostrazione del professor Asìn Palacios trae con sé l’adesione. Egli mostra in quest’opera che ha il raro merito di coniugare una straordinaria erudizione e una poesia accattivante che non solo la Divina Commedia riproduce l’ascensione del Profeta per mezzo della metafisica di lbn 'Arabî, ma che molte leggende medievali, credute originarie, sono dovute agli Arabi, i quali, in questo come in altri ambiti svolsero fedelmente il loro ruolo di intermediari fra l’Oriente e l’Europa. Così questo studio rigoroso è anche il pretesto per presentare una quantità di testi inediti, sia musulmani sia cristiani, così che il lettore, più ancora della dimostrazione letteraria, sarà forse interessato dalla misteriosa apparizione di El-Khidr, dei Sette Dormienti e da tanti altri misteri che sono il nostro patrimonio comune.

Autore: Asin Palacios, M.

Collana Bibliothèque de l'Unicorne 39

Pagine 662

Anno di pubblicazione 1992

Lingua Francese

Codice libro 2161

Editore: Archè Edizioni
Prezzo del Libro: 58.00 Euro
più spedizione
Quantita:
Copyright www.webdesigner-profi.de MAXXmarketing GmbH