user_mobilelogo

Cerca nel catalogo


Ricerca avanzata

Carrello acquisti

0 Products - 0.00 Euro
Go to cart

Antimaçonnerie en France à la Belle Epoque (L') (Codice: 887252-225-0)

Negli anni 1880, Terza Repubblica e Massoneria cominciano a intrecciarsi agli occhi degli antimassoni, i quali tentano allora di organizzarsi per bloccare questo processo. L’antimassoneria nascente istituzionalizza e struttura l’antimassonismo, concezione che si contrappone all’idea stessa di massoneria. Con la recrudescenza del conflitto fra Stato e Chiesa cattolica, che fa seguito all’affaire Dreyfus, i raggruppamenti antimassonici conoscono la loro età dell’oro fra il 1899 e il 1914. Questi quindici anni di scontri intorno alla questione laica hanno cambiato il volto della Francia e accentuato la frattura della nazione in due campi implacabilmente opposti. Legati a gradi diversi al cattolicesimo e alle correnti politiche conservatrici o antirivoluzionarie, le organizzazioni antimassoniche hanno preso parte attiva al combattimento per la difesa dei valori religiosi e patriottici secondo l’idea che se ne facevano i loro capi.

Lo spoglio esaustivo delle riviste antimassoniche (in particolare La Franc-Maçonnerie démasquée, La France chrétienne, La Bastille, La Revue antimaçonnique, la Revue internationale des sociétés secrètes) e la consultazione di archivi alla Bibliothèque nationale de France, al Centro storico degli Archivi nazionali e agli Archivi storici dell’arcivescovado di Parigi hanno consentito di mettere in luce la grande vitalità e le rivalità dei gruppi coinvolti. In tal modo, Michel Jarrige ha scritto la prima storia completa dell’antimassoneria in Francia durante la Belle Époque. Lo studio costituisce quindi un contributo davvero apprezzabile alla storia delle idee e dei movimenti politici di quel periodo.

Due approcci hanno consentito di ritrovare le radici e le chiavi del movimento antimassonico: da un lato, l’esposizione del funzionamento e delle attività delle organizzazioni antimassoniche e, dall’altro, l’analisi delle mentalità e delle dottrine sottese all’azione di queste formazioni. Infine, viene mostrato come si produsse il legame fra alcune forme di pensiero antimassoniche, antirivoluzionarie e antisemite dell’Ottocento e l’antigiudaico-massonismo proprio del Novecento.

Autore: Jarrige, Michel

Collana Lumina 4

Pagine 832

Anno di pubblicazione 2006

Lingua Francese

Codice libro 2505

Editore: Archè Edizioni
Prezzo: 66.00 Euro
più spedizione
Quantita:
Copyright www.webdesigner-profi.de MAXXmarketing GmbH