user_mobilelogo

Cerca nel catalogo


Ricerca avanzata

Carrello acquisti

0 Products - 0.00 Euro
Go to cart

Chemin pour aller à Christ (Le) (Codice: 887252-259-5)

I trattati che compongono quest’opera furono redatti da Bœhme verso la fine della sua vita, negli anni 1623-24 (alcuni autori fanno risalire almeno uno di essi al 1622). Nell’edizione dei Sämmtliche Werke di Schiebler, il trattato “Il vero pentimento” (De Pœnitentia) porta la data del 9 febbraio 1623 (p. 76). Il trattato “La Rigenerazione” (Von der Wiedergeburt) è forse del 1623 o più probabilmente del 1624, dato lo stile conclusivo e riepilogativo usato da Bœhme, quasi con l’atteggiamento di chi si prepara ad affrontare un giudizio; inoltre, vi è citato il Mysterium Magnum che è del 1623. Il trattato “Dialogo fra un’anima illuminata e una priva di luce” porta la data del 1624 ed è analogo, per molti aspetti, al “Dialogo della Vita sovrasensibile”. Quanto al trattato “La santa Preghiera”, l’edizione Schiebler, la più accreditata e completa, porta queste righe a piè di pagina del titolo: «questo libretto di preghiere, come anche altre opere, è stato lasciato incompiuto da Bœhme perché il 18 novembre 1624, la sesta domenica dopo la festa della Trinità, ha lasciato questo mondo pronunciando queste parole: ora me ne vado in paradiso». Ciò avvenne poco dopo il suo arrivo a Görlitz.

Quest’opera – non si sa di preciso quale o quali trattati – provocò il secondo (e ultimo) esilio del suo autore. Questi, qualificato dal Consiglio municipale di Görlitz del 26 marzo 1624 come “fuorviato strambo ed entusiasta Jacob Bœhme” fu, a quanto sembra, perseguitato in particolar modo dal pastor primarius Gregor Richter, suo personale nemico, che lo definì a sua volta “supremo fariseo” (lettera di Bœhme del 6 aprile 1624 a Sigismund Schweinitz, edizione Schiebler, VII, p. 583).


 Autore: Böhme, Jacob

Collana Sebastiani

Pagine 456

Anno di pubblicazione 2004

Lingua Francese

Codice libro 2455

Editore: Archè Edizioni
Prezzo: 28.50 Euro
più spedizione
Quantita:
Copyright www.maxx-marketing.net